Cronaca

Picchia e insegue in strada con un coltello la giovane compagna, arrestato uomo recidivo

A finire in manette, cone le accuse di maltrattamenti in famiglia e sfruttamento della prostituzione è stato B.G.C., cittadino rumeno di 28 anni

Ha prima picchiato e poi inseguito la giovane compagna in strada, in via San Donato a Pescara, ma grazie alla richiesta di aiuto di diverse persone sono intervenuti gli agenti della polizia che l'hanno arrestato in flagranza di reato.
A finire in manette, cone le accuse di maltrattamenti in famiglia e sfruttamento della prostituzione è stato B.G.C., cittadino rumeno di 28 anni.

Il 28enne è già noto alle forze dell'ordine per precedenti di maltrattamenti in famiglia e reati contro il patrimonio.

Gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti trovando il 28enne che impugnando un coltello da cucina si stava procurando dei tagli sul braccio. È stato bloccato e disarmato. Altri poliziotti hanno invece raggiunto la ragazza in fuga che si era nascosta lungo la via. Era zoppicante e con ferite e lividi sul collo e sul viso. Soccorsa da un'ambulanza del 118 è stata accompagnata in ospedale dove è stata refertata per trauma cranio-facciale e contusioni al torace con 10 giorni di prognosi salvo complicazioni.

Dalla immediata ricostruzione e dall’attività di polizia giudiziaria è emersa una situazione di continui maltrattamenti di cui è vittima la giovane donna, già in passato soccorsa in ospedale per le lesioni procurategli dal convivente. A seguito delle lesioni e dei maltrattamenti nel 2018 il Gip di Pescara aveva applicato nei confronti di B.G.C. la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare e divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla compagna.
Ulteriori accertamenti di polizia giudiziaria esperiti dalla Squadra Volante hanno consentito di delineare una situazione di sfruttamento della prostituzione, che si aggiungeva ai maltrattamenti in famiglia a cui la donna è stata sottoposta a causa delle continue intimidazioni e violenze.
Il 28enne è stato così arrestato in flagranza di reato e accompagnato nel carcere di San Donato a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, per i reati di maltrattamenti in famiglia e sfruttamento della prostituzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia e insegue in strada con un coltello la giovane compagna, arrestato uomo recidivo

IlPescara è in caricamento