Cronaca

Questura di Pescara: il bilancio annuale dell'attività operativa

Calano furti e rapine, aumentano sensibilimente le operazioni ed attività interforze. "Pescara è una città sicura", così il Questore Passamonti ha riassunto il bilancio annuale dell'attività della Questura

Una città sicura, dove grazie all'impegno della Questura e di tutte le forze di Polizia sono stati raggiunti risultati positivi.

E' questo il commento del Questore Passamonti che riassume il bilancio annuale dell'attività operativa della Questura di Pescara, presentato ieri in occasione della Festa della Polizia, in programma oggi in tutta Italia.

A Pescara si terrà un evento al Circus, a partire dalle ore 11.

Fra i numerosi dati e statistiche presentati, quello dei reati complessivi commessi dal 1 maggio 2010 al 30 aprile 2011, in calo rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Si è passati dai 17.003 ai 15.563.

Calano furti e rapine, mentre sono 326 gli arresti effettuati, con oltre 13 kg di droga sequestrati.

Passamonti si è poi soffermato sulla questione Stadio, sottolineando come siano stati arrestati 29 ultras e sequestrata la sede dei Pescara Rangers, e la speranza, ha detto il Questore, è quella di riportare le famiglie allo stadio.

Fra le numerose operazioni portate a termine, quelle della Polizia Postale, diretta dal dott. Sorgonà, riguardanti pedofilia e clonazione di carte di credito, e le numerose operazioni portate a termine dalla Squadra Mobile, diretta dal dott. Muriana.

Ogni giorno in media arrivano al 113 16 richieste di intervento e negli ultimi 12 mesi la volante ha controllato 19.070 persone, 3.968 veicoli e 948 documenti.

Da segnalare anche l'aumento dei servizi Interforze, grazie all'istituzione del tavolo permanente che coinvolge tutte le Forze dell'Ordine pescaresi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Questura di Pescara: il bilancio annuale dell'attività operativa

IlPescara è in caricamento