menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Questura di Pescara: da oggi il passaporto elettronico con le impronte digitali

A partire da oggi, 10 novembre, la Questura di Pescara rilascerà il nuovo passaporto elettronico. Per ottenerlo, bisognerà anche farsi rilevare le impronte digitali dell'indice di ciascuna mano. L'obiettivo è quello di impedire eventuali falsificazioni. Le impronte non verranno registrate nella banca dati

La Questura di Pescara ha annunciato che a partire da oggi, 10 novembre, verranno rilasciati i nuovi passaporti elettronici con rilevazione delle impronte digitali.

Pescara è una delle città scelte dal Ministero dell'Interno per avviare questo nuovo tipo di servizio. La Comunità Europea, infatti, ha stabilito che tutti i Paesi appartenenti all'Unione, dovranno utilizzare le stesse procedure per rilasciare il documento.

Per questo, è necessario utilizzare sistemi e tecniche più efficaci. Nel 2006 è entrato in vigore il passaporto elettronico che, tramite un chip, permette di trasmettere e ricevere i dati indentificativi in tempo reale.

Da oggi, tutti coloro che dovranno rinnovare il proprio passaporto o lo richiederanno per la prima volta, dovranno anche farsi rilevare le impronte digitiali dell'indice di ciascuna mano. Qualora a causa di cicatrici fosse impossibile effettuare il rilievo sul dito indice, si utilizzeranno il dito medio, anulare o pollice.

La Questura ci tiene a sottolineare come i dati delle impronte digitali non verrano registrati nella banca dati, ma potranno essere utilizzati dal personale autorizzato esclusivamente per la verifica e certificazione d'identità del titolare.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento