rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca

Spaccio e pene da scontare fino a 11 anni: quattro arresti in un'operazione congiunta delle forze dell'ordine

Polizia, carabinieri e guardia di finanza sono state impegnate su disposizione del prefetto nell'operazione Alto Impatto venerdì primo dicembre. A finire in carcere anche un 22enne accusato sia di spaccio che di resistenza a pubblico ufficiale. Complessivamente sono state 188 le persone controllate

Quattro arresti nel pomeriggio di venerdì primo dicembre nel corso della nuova operazione Alto Impatto messa in campo con un'operazione congiunta di polizia, carabinieri, guardia di finanza e unità cinofila della questura dando seguito alla richiesta avanzata del nuovo prefetto Flavio Ferdani che ha chiesto un'intensificazione dei controlli per la prevenzione dei reati.

Tra gli arrestati un 22enne residente in un comune della provincia che deve rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e di detenzione di sostanza stupefacente. Il giovane è stato notato nei pressi della Nave di Cascella insospettendo gli agenti che lo hanno avvicinato per sottoporlo a controllo. Il 22enne avrebbe cercato di scappare e di disfarsi di 23 grammi di hashish poi recuperati.

Si sono aperte le porte del carcere anche per un giovane romeno con diversi precedenti di polizia rintracciato in una struttura alberghiera di Pescara e raggiunto dal provvedimento di cumulo pene emesso dall'autorità giudiziaria di Chieti il 26 aprile 2023: la pena che deve scontare è di 11 anni, 10 mesi e 23 giorni di reclusione.

A essere arrestato è stato anche un 39enne bulgaro, anche lui con precedenti per reati gravi. A fermarlo sono stati i militari delle fiamme gialle nella zona di Porta Nuova. L'uomo risultava destinataria della misura di espulsione, ma avrebbe fatto rientro illegalmente nel territorio nazionale. È invece finito ai domiciliari un pescarese di 53 anni anche lui con numerosi precedenti: deve scontare una pena residua di un mese e 9 giorni.

Complessivamente nel corso dell'attività svolta oltre ai 4 arresti sono state controllate 188 persone di cui 49 con precedenti e 23 extracomunitari. Sette le persone accompagnate, una quella segnalata per detenzione di stupefacenti, uno l'esercizio commerciale controllata e una la sanzione elevata per violazioni al codice della strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio e pene da scontare fino a 11 anni: quattro arresti in un'operazione congiunta delle forze dell'ordine

IlPescara è in caricamento