rotate-mobile
Cronaca Colli / Strada Colle Marino

Solo 20 metri al completamento della rete fognaria di via Colle Marino

L'annuncio del presidente della commissione dei lavori pubblici Massimo Pastore che, dopo l'incontro con l'Aca, fa sapere che stanno per partire anche i lavori in via Pepe e via Delfico

Sono in fase di completamento i lavori di costruzione della nuova condotta fognaria di via Colle Marino: devono essere completati gli ultimi 20 metri. Lo annuncia con una nota Massimo Pastore, presidente della commissione dei lavori pubblici dopo il punto fatto questa mattina sullo stato di avanzamento insieme a Mario D'Aurizio, geometra Aca che ha spiegato come lo scavo abbia raggiunto i due metri di profondità per un tracciato della lunghezza di 980 metri. “Dopo decenni di attese e di promesse, con questa infrastruttura, realizzata da Aca sul versante sud-ovest di via Colle Marino per congiungersi a piazza Giovanni Romita – si legge nella nota diffusa -, troveranno soluzioni non più rinviabili i problemi finora determinati dal fatto che le abitazioni di centinaia di famiglie non sono ancora collegate alla rete”. I lavori permetteranno, sottolinea Pastore riferendo quanto detto da D'Aurizio, vengono eliminate più di dieci fosse Imhoff (compresa quella a servizio dell’asilo Raggio di Sole) “che non erano più sufficienti a soddisfare le esigenze di un’area al centro negli ultimi anni di un’importante sviluppo urbanistico, tanto che spesso si sono verificate fuoriuscite”, sottolinea.

L'occasione per il geometra Aca per far sapere che stanno per partire anche i lavori in via Pepe e via Delfico di cui è direttore dei lavori. “Nel primo caso – riferisce ancora Pastore - già da questa mattina si sta delimitando l’area del cantiere dei primo tratto di viale Pepe, tra via B. Croce e viale Marconi, dove sarà finalmente ripulito il Fosso Bardet da quasi un metro di fanghi e reflui fognari. Inoltre verrà realizzata sulla prospiciente via Pollione una vasca intermedia di primo deposito dei liquami, che sarà agevolmente ispezionabile e liberata periodicamente e facilmente allo scopo di evitare futuri intasamenti dello stesso fosso Bardet; stessa impostazione per le opere in via Delfico. In entrambi i casi verranno collocate nuove 'spallette' e piattaforme di copertura degli invasi, oltretutto carrabili. Nel caso dei lavori in viale Pepe – conclude -, verranno collocati all’interno del canale dei setti in calcestruzzo che andranno di fatto a ricostituire il fondo dello stesso. Si tratta di interventi che grazie a questa amministrazione diventano realtà. Noi manteniamo gli impegni assunti e questo ci riempie di soddisfazione”.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solo 20 metri al completamento della rete fognaria di via Colle Marino

IlPescara è in caricamento