Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Popoli

Psicosi meningite fra Popoli e Sulmona, arriva la conferma: nessun caso accertato

Il bimbo di 11 anni di Popoli ricoverato a Pescara per una sospetta meningite per fortuna era affetto da un'altra importante infezione. La profilassi nella zona fra Popoli e Sulmona ha interessato oltre 100 persone

Nessun allarme meningite nella Valle Peligna e a Popoli. Il bambino di 11 anni ricoverato nei giorni scorsi presso l'ospedale di Pescara per un caso sospetto di meningite era in realtà stato colpito da un'altra infezione. Ora è in via di guarigione e dopo le conferme avute dalle analisi cliniche è ricoverato in Pediatria senza necessità di doverlo trasferire nel reparto di Malattie Infettive.

PESCARA, E' PSICOSI MENINGITE

Nella zona è scattato il protocollo per la profilassi che ha interessato circa un centinaio di persone che hanno avuto contatti con il bimbo, a titolo precauzionale. Ma a quanto pare nonostante la prudenza prima di conoscere l'esatte diagnosi, si è diffusa nella zona una sorta di psicosi considerando che il bimbo aveva partecipato la notte di Capodanno ad un veglione a Sulmona. Centinaia di persone si erano recate in ospedale a Popoli e Sulmona chiedendo di poter essere vaccinate o sottoposte al protocollo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Psicosi meningite fra Popoli e Sulmona, arriva la conferma: nessun caso accertato

IlPescara è in caricamento