Cronaca

Provincia di Pescara, caccia: protocollo d'intesa sulla fauna selvatica

E' appena stato siglato un nuovo protocollo triennale d'intesa tra l'Ambito Territoriale di Caccia e la Provincia di Pescara, che prevede un programma per la gestione delle zone di ripopolamento e cattura dell'area cinofila di Città Sant'Angelo e del Centro Pubblico

E' appena stato siglato un nuovo protocollo triennale d'intesa tra l'Ambito Territoriale di Caccia e la Provincia di Pescara, che prevede un programma per la gestione delle zone di ripopolamento e cattura dell’area cinofila  di Città Sant’Angelo e del Centro Pubblico per la riproduzione della fauna selvatica.

Il protocollo - spiegano il presidente della Provincia Guerino Testa e l’assessore alla Caccia, Mario Lattanzio - ha l'obiettivo di accrescere la collaborazione tra i due enti, nell’ottica di un miglioramento sostanziale delle condizioni ambientali e faunistiche del territorio provinciale, confermando il sostegno sia strumentale che finanziario da parte della Provincia di Pescara nei confronti dell’Atc per una lunga serie di interventi. Il protocollo consentirà di portare avanti in particolare la ricostituzione di nuclei naturali di fagiano, lepre e starna sul territorio provinciale.

Lo scopo primario del programma in atto è quello di raggiungere una consistente produzione di selvaggina naturale nelle aree in questione, al fine di ripopolare la porzione di territorio libero diminuendo gradualmente la spesa per l’acquisto di selvaggina per reinvestire tali fondi nella gestione ordinaria del territorio ai fini della produzione naturale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provincia di Pescara, caccia: protocollo d'intesa sulla fauna selvatica

IlPescara è in caricamento