Cronaca Montesilvano

Montesilvano, ancora proteste degli studenti per il DDl Stabilità

Tornano a protestare gli studenti delle scuole superiori. Ieri è toccato ai ragazzi delle scuole di Montesilvano, Città Sant'Angelo e Atri che si sono ritrovati sul lungomare di Montesilvano

Sotto un timido sole, sfidando vento e freddo gli studenti delle scuole superiori di Montesilvano, Città Sant'Angelo e Atri si sono ritrovati, tutti uniti, a protestare ancora contro il governo e i nuovi decreti legge proposti.

Tutto è iniziato intorno alle 15.30 quando muniti di striscioni e megafoni i ragazzi dell'Itis, Itc, D'Ascanio, Spaventa e A. Zoli(Atri) si sono raccolti nella spiaggia libera adiacente lo stabilimento balneare "La Riviera" di Montesilvano, coordinati dai rappresentanti d'istituto e in totale sintonia si sono accomodati, seduti per terra ad ascoltare e intonare cori di protesta, su tutti "La scuola è qua e canta libertà!".

Orgogliosi e vogliosi di voler difendere i propri diritti diversi ragazzi hanno avuto ragione di prendere parola e esprimere il proprio dissenso nei confronti della situazione odierna delle scuole italiane e del modo in cui anno dopo anno finiscono per essere organizzate. Molti hanno gridato "Dobbiamo facci notare!", un piccolo preambolo quindi che la protesta non si fermerà a questo evento. Già il 14 Novembre, annunciano, ci sarà un corteo che interesserà molte più scuole e avrà come punto d'incontro "Piazza Salotto" a Pescara.

Corteo Scuola Pescara 5 novembre 2012



L'odore di protesta si sente già espandersi nell'aria. La domanda rimane sempre la stessa, questo tumulto servirà a qualcosa? Tutti gli studenti si augurano di si e non hanno intenzione di arrendersi facilmente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano, ancora proteste degli studenti per il DDl Stabilità

IlPescara è in caricamento