menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prostituzione stradale anche in centro, firmata nuova ordinanza

Il sindaco Alessandrini ha prorogato l'ordinanza che vieta di offrire e contrattare prestazioni sessuali lungo le strade cittadine, con multe salate fino a 500 euro anche per gli automobilisti

Cresce il fenomeno della prostituzione stradale in città, che negli ultimi mesi sta interessando anche le vie del centro.

Per questo, il sindaco Alessandrini ha firmato l'ordinanza che proroga il divieto di contrattare ed offrire prestazioni sessuali in città, con multe fino a 500 euro sia per gli automobilisti che accostano lungo i marciapiedi e le strade per contrattare prestazioni sessuali, sia per le lucciole stesse che, violando il foglio di via obbligatorio che viene di solito comminato dopo ripetute sanzioni, rischiano una denuncia penale.

Le zone in cui l'ordinanza è attiva sia di giorno che di notte sono il lungomare sud e il confine con Francavilla, la zona della stazione, le due riviere e la zona dell'area di risulta.

Intanto, proprio per l'aumento delle lucciole presenti in strada anche durante il giorno, la Lista Teodoro ha convocato una conferenza stampa per la giornata di oggi per esporre alcune proposte per contrastare in modo più efficace il fenomeno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento