rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Riviera Nord / Via Enrico Toti

Prostituzione, i vigili urbani fermano 6 "lucciole"

Sono 6 le ragazze, di origine romena, italiana e albanese, fermate dalla polizia municipale nel pieno centro cittadino, tra via Toti, via della Riviera nord e via Ferrari

Nuova offensiva della Polizia municipale di Pescara contro il fenomeno della prostituzione: 6 le ragazze, di origine romena, italiana e albanese, fermate nel pieno centro cittadino, tra via Toti, via della Riviera nord e via Ferrari, dagli agenti del Nucleo Sicurezza Urbana, coordinato dal maggiore Adamo Agostinone, mentre, in abiti succinti, tentavano inequivocabilmente di adescare potenziali clienti.

Lo rende noto il sindaco Luigi Albore Mascia ufficializzando l'esito della nuova operazione antiprostituzione. Le sei donne sono state caricate sull'auto di servizio dei vigili urbani e trattenute presso il Comando della Polizia municipale sino all'una di notte per le operazioni di identificazione.

Le donne finite nella rete del Nucleo speciale antiprostituzione, di eta' compresa tra i 21 e io 42 anni, sono quasi sempre prive di residenza a Pescara, tranne la donna italiana e la seconda di origine albanese, e tutte sono state ovviamente multate e rilasciate, impedendo pero' loro di lavorare per l'intera nottata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione, i vigili urbani fermano 6 "lucciole"

IlPescara è in caricamento