Ritrovato morto in casa il proprietario della gelateria Tiziano

Nell'abitazione sono arrivati i carabinieri e in base alle prime informazioni a causare il decesso sarebbe stato un colpo d'arma da fuoco

Tragedia nella tarda mattinata di oggi, venerdì 10 maggio, a Silvi dove è stato ritrovato morto nella sua casa il proprietario, C.A. di 62 anni, della storica gelateria "Tiziano".
Nell'abitazione sono arrivati i soccorritori del 118 e i carabinieri della locale Stazione e in base alle prime informazioni a causare il decesso sarebbe stato un colpo d'arma da fuoco, un fucile in particolare.

Morto il titolare della gelateria Tiziano, la ricostruzione di quanto successo

Da chiarire ancora se si tratti di un incidente o di un gesto volontario dell'uomo. Anche se, dopo che inizialmente non era stata esclusa l'ipotesi del suicidio, in base alle prime indagini dei militari della Compagnia di Giulianova, si propende più per l'incidente: sarebbe stato un colpo accidentale partito mentre il 62enne stava pulendo il fucile regolarmente detenuto a provocare la morte.

Oltre alla storica gelateria di Silvi, lo scorso anno è stato aperto un secondo punto vendita in corso Umberto I a Pescara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • La cabina di regia mette l'Abruzzo in zona rossa, c'è l'annuncio di Speranza

Torna su
IlPescara è in caricamento