menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un senzatetto fotografato da Marco Manzo in via Rieti

Un senzatetto fotografato da Marco Manzo in via Rieti

PiùAbruzzo: "Usiamo i soldi de La City per progetti di edilizia di emergenza"

L'associazione culturale pescarese interviene nel dibattito relativo ai clochard in città: "Basta prendere un terreno comunale e costruire cento stanze con bagni e cucine. Non dev'essere una struttura di lusso"

"Destinare i soldi de La City a chi non ha nulla, nemmeno un tetto dove riparare". L'idea viene dall'associazione culturale "PiùAbruzzo", presieduta da Marco Manzo, che interviene così nel dibattito relativo ai senzatetto in città. Questa mattina Manzo ha fotografato un clochard che dormiva in un angolo di via Rieti. La proposta si riferisce al reddito di sopravvivenza e alla cosiddetta edilizia di emergenza, che riguarda le categorie svantaggiate:

"Basta prendere un terreno comunale e costruire cento stanze con bagni e cucine. Non dev'essere una struttura di lusso - spiega il presidente di PiùAbruzzo - Con un milione, invece di trentacinque, è possibile fare tutto subito. Non ci vuole nulla. Bisognerebbe introdurre una legge che obblighi gli amministratori a destinare una quota di stipendio o del bilancio di Ente al diritto alla casa. Usiamo i soldi per La City per progetti di edilizia d'emergenza e categorie svantaggiate come padri separati, giovani, coppie e senzatetto. Il 2016 non deve essere l'anno della crescita, ma quello dell'attenzione ai bisogni. Le prorita' sono per chi ha meno, ed e' per questi scopi che deve essere usato il denaro dei cittadini. Con le restanti somme dirottabili dagli stanziamenti de La City è possibile finanziare i redditi di sopravvivenza per almeno un anno in favore di 10mila persone".

Il problema sollevato da questa associazione culturale è molto importante. Non va infatti dimenticato che, appena un mese fa, un clochard è stato trovato morto in un locale abbandonato di via Valle Roveto. Ora, con il gelo di questi giorni, la questione si fa ancora più seria e preoccupante.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento