Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Migliaia di prodotti scaduti in vendita: maxi sequestro in una parafarmacia di Pescara

La Guardia di Finanza di Pescara ha sequestrato quasi 9000 pezzi fra prodotti alimentari, parafarmaceutici e farmaceutici all'interno di una parafarmacia di Pescara. Denunciata la titolare

fin2Maxi sequestro della Guardia di Finanza di Pescara in una parafarmacia della città.

Le fiamme gialle, infatti, hanno sequestrato circa 8.600 pezzi alterati e scaduti che erano tranquillamente esposti in vendita al pubblico all'interno del negozio.

I prodotti, presenti anche nel magazzino, in alcuni casi avevano la data di scadenza visibile, in altri casi era coperta dal prezzo o addirittura, in alcuni casi, la confezione riportava una data corretta, mentre il prodotto interno era scaduto.

La titolare, una 45enne chietina, è stata denunciata per commercio di sostanze alimentari nocive e la
somministrazione di medicinali in modo pericoloso per la salute pubblica. La stessa società gestisce negozi anche a Chieti e Rieti; nel capoluogo teatino, in particolare, sono stati rinvenuti altri 1000 pezzi scaduti. Fra l'altro, una delle commesse dei negozi non era assunta.

Tra la merce complessivamente molti integratori e prodotti alimentari, creme per il viso ma anche supposte per bambini.

La Guardia di Finanza di Pescara, diretta dal Colonnello Favia, ancora una volta dimostra di avere massima attenzione per i bisogni e la sicurezza della cittadinanza, ed ha annunciato altri controlli ed indagini nel settore per accertare eventuali ulteriori coinvolgimenti e responsabilità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migliaia di prodotti scaduti in vendita: maxi sequestro in una parafarmacia di Pescara

IlPescara è in caricamento