Prodotti sanitari scaduti negli ospedali del Molise: nei guai ditta di Pescara

Avevano contraffatto le etichette di 30 mila prodotti sanitari per gli ospedali pubblici e cliniche private molisane. I Nas però li hanno scoperti e denunciati. Nei guai il titolare e l'agente di una ditta pescarese

I Carabinieri dei NAS di Pescara, assieme a quelli di Campobasso, hanno denunciato due persone (il titolare e l'agente commerciale di una ditta pescarese), per aver commercializzato prodotti e dispositivi sanitari con etichette contraffatte e scaduti.

Dopo una segnalazione dei Nas di Bologna, i militari hanno sequestrato presso l'Ospedale di Termoli alcuni flaconi di disinfettanti utilizzati anche nelle sale operatorie e di rianimazione, con etichette contraffatte in quanto scaduti.

L'azienda distributrice, pescarese, è stata poi perquisita. Qui i militari, anche a casa dell'agente commerciale, hanno rinvenuto un'etichettatrice e altre confezioni dello stesso prodotto.

Altri 6.000 dispositivi pornti per essere venduti sono poi stati sequestrati in un'altra ditta, riconducibile sempre allo stesso distributore, con etichette false e pronti per essere venduti nonostante fossero scaduti da anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sequestrati anche altri prodotti negli ospedali di Campobasso e Larino. Sequestrato il deposito di Pescara della ditta. In tutto sono 30 mila i dispositivi recuperati ed individuati, per un valore di circa 150 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uno scambio di sguardi e c'è il colpo di fulmine, l'appello di una ragazza pescarese alla ricerca del suo principe azzurro

  • Arriva a Pescara per il matrimonio della sorella ma scopre di essere ricercato: fermato all'aeroporto

  • Gli auguri di Pep Guardiola e Manuel Estiarte ad un commerciante di abbigliamento di Pescara [VIDEO]

  • Studente chiama la polizia per un furto in casa, ma gli agenti trovano 6 chili di droga nella stanza del coinquilino [FOTO]

  • Acerbo: "I polmoni sono di nuovo sotto attacco e l'indice di infiammazione è risalito"

  • Acerbo aggiorna sulle sue condizioni di salute: "Le cose vanno molto meglio"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento