menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Processo Sanitopoli: assolti Pace e Trozzi

Assolti perchè il fatto non sussiste. Questa la sentenza del Gup di Pescara Zaccagnini nei confronti dell'ex governatore Giovanni Pace e dell'ex vice presidente Fira nell'ambito dell'inchiesta Sanitopoli

Assolti perchè il fatto non sussiste. Questa la sentenza del Gup di Pescara Zaccagnini nei confronti dell'ex governatore Giovanni Pace e dell'ex vice presidente Fira Trozzi nell'ambito dell'inchiesta Sanitopoli.

Il verdetto è arrivato questo pomeriggio attorno alle 16. I due avevano chiesto di poter essere giudicato col rito abbreviato. Le accuse erano molto gravi: corruzione, tentativo di concussione ed associazione a delinquere.

Fra gli episodi contestati dalla Procura, una presunta tangente da 100 mila euro ricevuta da Pace da parte di Angelini per una campagna elettorale. La tangente sarebbe stata incassata, secondo l'accusa, da Trozzi.

Condanna invece per l'avvocato Anello, con 4 anni di reclusione per associazione a delinquere, abuso e truffa aggravata. Risarcimento anche alle parti civili. Assolto invece dall'accusa di corruzione. Anello avrebbe ricevuto tangenti di 250 mila euro da Angelini per avere delle perizie a proprio favore.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pescarese semina il caos a "La Zanzara" di Radio 24: "Non farò il vaccino e sono pronto a difendere la mia libertà anche con le armi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento