rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Processo Mare Monti, chiesto il trasferimento a Roma

I legali dell'ex sindaco di Pescara Luciano D'Alfonso hanno chiesto lo spostamento del processo "Mare Monti" che vede 11 persone imputate, da Pescara a Roma

Il 13 marzo prossimo il Tribunale deciderà se spostare il processo "Mare Monti" da Pescara a Roma, come chiesto dagli avvocati di alcuni imputati, fra cui quelli dell'ex sindaco di Pescara Luciano D'Alfonso e degli imprenditori Carlo, Alfonso e Paolo Toto.

L'inchiesta riguarda la realizzazione della SS 81 nell'area vestina. Secondo il PM Varone, invece, il processo deve restare a Pescara per competenza territoriale. Stralciate le posizioni di due società per un difetto di notifica, mentre la difesa ha chiesto anche l'esclusione delle parti civili.

Undici in tutto gli imputati, accusati di corruzione, truffa aggravata, falso ideologico, concussione per aver favorito i Toto nell'aggiudicazione dell'appalto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo Mare Monti, chiesto il trasferimento a Roma

IlPescara è in caricamento