rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Bussi sul tirino

Processo discarica di Bussi: 19 rinvii a giudizio

Diciannove persone, fra cui gli ex vertici di Montedison, sono state rinviate a giudizio dal Gup di Pescara Sarandrea nell'ambito dell'inchiesta riguardante la discarica di veleni di Bussi

Dovranno rispondere di avvelenamento delle acque le 19 persone rinviate a giudizio dal Tribunale di Pescara nell'ambito dell'inchiesta riguardante lo scandalo della discarica di veleni di Bussi.

Lo ha deciso il Gup di Pescara Sarandrea ieri sera, al termine dell'udienza preliminare.

Il processo inizierà il 25 settembre prossimo davaqnti alla Corte D'Assise di Chieti. Secondo gli inquirenti, sarebbe stata creata una discarica abusiva a 20 metri dal polo chimico di Bussi, nei pressi del fiume Pescara, dove sono stati smaltiti materiali altamente tossici come cloroformio, tetracloruro di carbonio, esacloroetano, tricloroetilene, triclorobenzeni, metalli pesanti. Le sostanze poi si infiltrarono all'interno delle falde acquifere destinate anche all'acqua potabile fra il 1980 e 1990.

Gli imputati erano già stati rinviati a giudizio nel maggiol 2011, quando furono prosciolti i vertici Ato e Aca. In quell'occasione fu contestato il reato di adulterazione delle acque, ma i Pm fecero ricorso e così si tornò all'udienza preliminare.

Soddisfazione da parte del Wwf e dell'associazione Codici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo discarica di Bussi: 19 rinvii a giudizio

IlPescara è in caricamento