Cronaca Bussi sul tirino

Processo di Bussi: Il WWF parla di "avvelenamento delle acque"

L'ipotesi avanzata dall'associazione ambentalista WWF è quella più grave: si parla infatti di "avvelenamento della acque a Bussi", chiedendo al Tribunale di Pescara di dichiararsi incompetente

La Mobilitazione del WWF degli ultimi giorni riguarda il disastro ambientale di Bussi. Il Tribunale di Pescara si è pronunciato in merito al processo scatenando da subito l'indignazione degli ambientalisti.

Il WWF Abruzzo ha deciso di avanzare l'ipotesi più grave e cioè quella di "avvelenamento delle acque" contrariamente a quanto fatto dal Tribunale di Pescara che ha invece avanzato l'ipotesi di reato di adulterazione delle acque.

Il WWF contestando questa decisione ha quindi chiesto al Tribunale di Pescara di dichiararsi incompetente, rimandando gli atti al PM.

IL FATTO. Nelle falde acquifere sottostanti l'area di Bussi sono stati riscontrati valori per alcuni inquinanti tossici, come il cloroformio, di 3 milioni di volte oltre i limiti di legge. Viene così avvalorato il lavoro del PM Mantini che ha con forza difeso l'impostazione originaria dell'inchiesta.

Il WWF non è per nulla contento delle pieghe che sta assumendo questo iter processuale in quanto "l'ipotesi di adulterazione delle acque, molto meno grave del reato di avvelenamento, avvicina i termini di prescrizione e rischia di avviare su un binario morto la vicenda processuale per uno dei peggiori disastri ambientali europei" spiega Dante Caserta, consigliere nazionale del WWF, che aggiunge: "la decisione del GUP che ha derubricato il reato da avvelenamento a semplice adulterazione delle acque" non convince affatto e soprattutto "rischia di avere potenziali ripercussioni anche su altre vicende in Italia".

I membri del WWF, dopo le decisioni del GUP, hanno fatto notare questi potenziali risvolti auspicandosi che si chiuda velocemente la nuova fase di udienza preliminare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo di Bussi: Il WWF parla di "avvelenamento delle acque"

IlPescara è in caricamento