rotate-mobile
Cronaca

Precari della Scuola, Codacons: "Valanga di ricorsi anche in Abruzzo dopo la sentenza UE"

Dopo la sentenza di ieri della Corte di Giustizia Europea riguardante i risarcimenti ai precari della scuola per le mancate assunzioni a tempo indeterminato, il Codacons invita tutti i precari abruzzesi a presentare i ricorsi

Valanga di ricorsi e richieste di risarcimento danni per i precari della scuola abruzzesi?

Alla luce della sentenza di ieri della Corte di Giustizia Europea, che di fatto assegna un risarcimento danni per i precari della scuola assunti per anni a tempo determinato da parte Ministero dell'Istruzione, il Codacons invita tutti gli interessati della nostra Regione ad inviare le richieste ed i ricorsi.

"Per effetto di tale sentenza i lavoratori della scuola hanno diritto, attraverso il ricorso ai giudici nazionali, ad ottenere il risarcimento del danno economico subito a seguito della mancata assunzione a tempo indeterminato,.
Per tale motivo e alla luce dell’importante pronuncia che spiana la strada ai ricorsi di docenti e personale scolastico, il Codacons invita tutti i precari della scuola residenti in Abruzzo ad aderire all’azione collettiva promossa dall’associazione, volta a chiedere in tribunale il risarcimento dei danni da precariato nei confronti del Ministero dell’istruzione. Per info e adesioni www.codacons.it
" dichiara il Codacons abruzzese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precari della Scuola, Codacons: "Valanga di ricorsi anche in Abruzzo dopo la sentenza UE"

IlPescara è in caricamento