rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Porto Pescara, niente Consiglio Comunale Straordinario: Mascia s'infuria

Niente consiglio comunale straordinario, almeno per ora, per il Porto di Pescara e l'approvazione del Piano Regolatore Portuale. Mascia: "Decisione insensata, danno per la città"

Il sindaco Mascia s'infuria per la decisione, da parte del presidente del Consiglio Comunale, di non convocare una seduta straordinaria il 16 maggio per il Piano Regolatore Portuale.

Mascia ha parlato di una decisione grave e che danneggerà la città. "Non riusciamo a capire e comprendere i motivi di questo atto visto che in occasione di questo Consiglio Straordinario non bisognava approvare il Prp ma solo ratificare una intesa e quindi far partire un iter che poi dovrebbe dare il la' a quelle opere strutturali per la deviazione e il prolungamento del fiume oltre la diga foranea. Opere necessarie e indifferibili e che ora, alla luce di questa decisione, rischiano di essere posticipate anche di un anno".ha detto il primo cittadino sottolineando come ci siano tutte le condizioni per far svolgere il Consiglio.

Anche Sospiri, consigliere regionale FI, parla di una decisione inspiegabile, mentre il Presidente della Commissione Lavori Pubblici Foschi apre all'opzione del consiglio comunale aperto, e non a porte chiuse.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto Pescara, niente Consiglio Comunale Straordinario: Mascia s'infuria

IlPescara è in caricamento