rotate-mobile
Cronaca

Porto: fondali bassi, dirottata la petroliera Galatea

Problemi dopo le mareggiate. La Capitaneria ha chiesto al Provveditorato delle Opere Marittime una ricognizione urgente dei fondali in vista dei lavori di dragaggio previsti questo mese

Ancora problemi al porto di Pescara. La petroliera Galatea ieri non ha potuto raggiungere la banchina commerciale e, dopo due tentativi, è stata dirottata in rada; oggi partirà per Ancona.

La causa del mancato approdo è dovuta alle recenti mareggiate che, come conferma la Direzione Marittima Abruzzo-Molise, hanno ridotto la profondità delle acque (parliamo, quindi, di fondali bassi).

La Capitaneria ha chiesto al Provveditorato delle Opere Marittime una ricognizione urgente dei fondali in vista dei lavori di dragaggio previsti questo mese.

Non è la prima volta che si verificano simili problemi: già lo scorso aprile, infatti, Galatea era rimasta incagliata nel porto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto: fondali bassi, dirottata la petroliera Galatea

IlPescara è in caricamento