Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Popoli, furti d'auto: due arresti

I carabinieri di Popoli hanno sgominato una banda di ladri d'auto che agiva sul territorio pescarese. Due persone sono finite in carcere, altre due hanno l'obbligo di firma

I carabinieri della compagnia di Popoli, gudati dal capitano Del Giudice, hanno sgominato una banda di ladri d'auto che agiva sul territorio pescarese.

Due le persone finite in manette, i fratelli Giuseppe e Antonio Garofalo, originari della Puglia. Le rispettive mogli, invece, anch'esse coinvolte nel traffico di auto rubate, hanno ricevuto la misura dell'obbligo di firma.

Le indagini sono partite a seguito di due furti avvenuti a Torre de Passeri. Grazie all'intervento del comandate della stazione Rolando, che sapeva che una delle due vetture aveva poca benzina, ha visionato le immagini delle telecamere dei distributori di benzina della zona. In effetti, in un video, è stato riconosciuto Giuseppe Garofalo.

L'uomo, secondo l'accusa, sarebbe arrivato in Abruzzo in autobus, rubando delle auto in cui erano state lasciate le chiavi nel quadro, per rientrare in Puglia e vendere poi l'auto alla malavita o per ricavarne pezzi di ricambio. Le mogli si occupavano della logistica degli spostamenti dei mariti.

I furti sono avvenuti nel pescarese, teramano e chietino nell'arco di sei mesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Popoli, furti d'auto: due arresti

IlPescara è in caricamento