menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Popolazione Abruzzo: male Teramo e Chieti, boom demografico a Montesilvano

Aldo Ronci, responsabile studi Cna, ha diffuso i dati riguardanti la popolazione abruzzese. Forti cali nel teramano e chietino, tiene il pescarese. Boom demografico a Montesilvano

Aldo Ronci, responsabile studi Cna, ha diffuso i dati riguardanti la popolazione abruzzese.

Nel primi sei mesi 2010 il pescarese ha fatto registrare un notevole incremento della popolazione, pari allo 0,28% rispetto all'anno precedente, grazie soprattutto alla performance di Montesilvano, che ha avuto 432 residenti in più nei primi sei mesi del 2010, seguita da Pescara a 257.

Calo sensibile della popolazione invece nel chietino e teramano.

Il bilancio demografico abruzzese segna il passo rispetto all’andamento nazionale: nel primo semestre del 2010 la popolazione italiana (+0,21%) cresce infatti quasi allo stesso ritmo dell’anno prima (+0,26%), grazie all’elevato saldo migratorio che compensa il decremento del saldo naturale. In Abruzzo, invece la crescita complessiva è stata appena dello 0,04%.

Secondo Ronci, il calo nella provincia di Chieti ed in quella di Teramo è dovuto alla flessione demografica delle zone costiere, che invece nell'ultimo decennio avevano garantito una crescita costante e sensibile.

Sul fronto occupazione, in Abruzzo è prevista una flessione pari a 3.460 unità, concentrata soprattutto in queste due province.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento