rotate-mobile
Cronaca

Ponte del Mare, ancora verifiche e perizie in attesa dei primi risultati

Proseguono le operazioni di verifica all'interno del Ponte del Mare, dopo il grave danno subito una settimana fa a causa dell'urto della draga che ha danneggiato parte della struttura, dichiarata inagibile

Primi interventi e nuove perizie sul Ponte del Mare, dopo l'incidente avvenuto una settimana fa quando la draga ha urtato la struttura causando uno squarcio ed alcuni danni alla pista ciclabile ed ai montanti.

Ieri infatti è stata smontata parte della carena per aprire un passaggio per i tecnici del prof De Miranda, progettista della struttura, che appena possibile entreranno nella pancia del Ponte per verificare l'entità dei danni subiti, capire quali interventi si dovranno effettuare e soprattutto conoscere i tempi per la riapertura della struttura.

"Ora attendiamo l’arrivo, nelle prossime ore, del professor De Miranda che giungerà nel capoluogo adriatico da Milano con i propri collaboratori e comincerà le proprie indagini che dovranno sciogliere il nodo circa le condizioni del ponte dopo l’incidente iniziando a dare una data circa la sua ipotetica riapertura al pubblico, data che dovrà essere il più vicina possibile”. ha detto il Presidente della Commissione Lavori Pubblici Foschi, sottolineando come una delle priorità del Comune sia quella di restituire il Ponte alla città. I lavori saranno anticipati economicamente dall'amministrazione comunale, che però poi chiederà un risarcimento danni all'impresa che sta effettuando il dragaggio.

Draga contro Ponte del Mare

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte del Mare, ancora verifiche e perizie in attesa dei primi risultati

IlPescara è in caricamento