menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pittore abruzzese preso a pugni a Roma: è grave

Un 55enne di origini abruzzesi è in gravi condizioni a seguito di un pugno ricevuto al culmine di una discussione avveuta ieri sera in Largo Presentine a Roma

Un 55enne di origini abruzzesi, pittore affermato nella Capitale, è ricoverato in gravi condizioni a Roma a seguito di un'aggressione avvenuta ieri sera in largo Preneste. L'uomo, a quanto pare, stava discutendo con un gruppo di ragazzi quando uno di loro lo ha tramortito con un pugno che lo ha fatto cadere a terra.

Sul posto i carabinieri della compagnia Casilina che hanno ascoltato i testimoni presenti. Trasportato in gravi condizioni all'ospedale Vannini, è in prognosi riservata. Utili potranno essere le immagini delle telecamere a circuito chiuso della zona. Incensurato, celibe, l'uomo è diplomato all'Accademia delle Belle Arti ed espone a Roma le sue opere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento