Cronaca San Donato / Via Luigi Einaudi

Piscina Provinciale, Iacono dell'ASD Orione si barrica sul tetto

E' rimasto sul tetto della piscina provinciale del Volta per tutta la notte Matteo Iacono, presidente dell'ASD Orione, per protestare contro la chiusura della struttura

Si è barricato sul tetto della piscina provinciale, nonostante il freddo pungente, per protestare contro la chiusura della struttura.

Il Presidente dell'associazione ASD Orione Matteo Iacono è sceso dopo una notte al freddo ma non vuole mollare la presa contro la Provincia, dopo che l'ente ha chiuso la struttura per inagibilità e soprattutto ha aperto un contenzioso con l'associazione, colpevole di non aver pagato le bollette e rispettato il contratto.

Iacono ha detto di lottare per i disabili, quei ragazzi che all'improvviso si sono ritrovati senza una struttura d'appoggio, chiedendo al presidente Testa di abbassare ulteriormente la dilazione del debito accumulato rispetto alla proposta fatta dall'Ente. La Provincia infatti ha chiesto all'associazione 70 mila euro dilazionati in pagamenti da 5.000 euro al mese, ma Iacono sostiene che sono costi non sostenibili.

Intanto Testa invita l'ASD a risolvere il contratto in modo consensuale, in modo da poter partecipare al nuovo bando per la gestione della struttura che presto verrà pubblicato.

Ma la rabbia di Iacono è tanta: "Mi vergogno di questa città che non lascia spazio ai disabili".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piscina Provinciale, Iacono dell'ASD Orione si barrica sul tetto

IlPescara è in caricamento