menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raggirano e derubano un anziano nel Chietino: denunciata coppia di pescaresi

L'episodio è avvenuto a Bomba. Fondamentale la segnalazione di un cittadino che ha allertato le forze dell'ordine dopo aver assistito al furto

Hanno derubato un anziano utilizzando la tecnica dell'abbraccio e della cordialità, ma grazie ad un cittadino che dal balcone ha assistito alla scena sono stati fermati dai carabinieri e denunciati. Nei guai sono finiti un 64enne di Montesilvano D.R.N e un 35enne di Pescara S.V., già noti alle forze dell'ordine ed in regime di semilibertà.

L'episodio è avvenuto a Pietraferrazzana, in provincia di Chieti l'8 ottobre scorso. Dopo aver chiesto un'informazione alla vittima, un 76enne, si sono stretti a lui per ringraziarlo e gli hanno sfilato il portafoglio. Ma l a scena è stata notata da una persona al balcone che ha subito richiamato i due dicendo di restituire il portafoglio all'anziano. A quel punto i malfattori si sono dati alla fuga a bordo di una Ford Focus parcheggiata nelle vicinanze, ma nel frattempo era stato allertato il 112 al quale il testimone ha fornito i dati della macchina ed una descrizione. Dopo una breve fuga di 40 minuti sono stati intercettati dai carabinieri di Atessa lungo la ss652 da un'auto civetta. Accompagna in caserma, sono stati denunciati. Revocata anche dal magistrato di Pescara la semilibertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rustell: storia e origini degli arrosticini abruzzesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento