Picchiato in carcere uno degli assassini di Villa Rosa

Uno degli autori del pestaggio che è costato la vita al giovane Antonio De Meo, di 23 anni, sembra sia stato picchiato violentemente nel carcere minorile di Roma dove è recluso. La segnalazione è arrivata da parte dell'avvocato del ragazzo di etnia rom

Uno degli autori del pestaggio che uccise, qualche settimana fa, Antonio De Meo a Villa Rosa di Martinsicuro, è stato picchiato violentemente in carcere.

Il ragazzo, minorenne di etnia rom, si trova in un istituto a Roma. Qui avrebbe ricevuto un pestaggio dai compagni di cella, informati del grave reato compiuto dal ragazzo.

A scoprire l'accaduto è stato il padre dell'assassino, che avrebbe quini informato l'avvocato, il quale ha inviato un esposto alla Procura dei Minori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • A "L'ingrediente perfetto" su La7 Roberta Capua prepara gli arrosticini in padella con burro e salvia [FOTO - VIDEO]

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Maltempo in arrivo sull'Abruzzo, previsti neve e freddo: l'avviso della protezione civile

Torna su
IlPescara è in caricamento