Cronaca

Malmena e sequestra la sua ex compagna, pescarese finisce in manette

La vittima aveva denunciato l'uomo, violento sin dai primi mesi della relazione, ma lui non ha desistito dai suoi gravi comportamenti. Ha continuato a picchiarla anche nonostante il divieto di avvicinamento. Si tratta di un commerciante che lavora a Chieti

Un 46enne di Pescara è stato arrestato per sequestro di persona, maltrattamenti, lesioni personali e violazione di domicilio. L'uomo è accusato di aver malmenato e sequestrato l'ex compagna, una 51enne di Chieti, nonostante fosse già stato colpito da un divieto di avvicinamento nei suoi confronti.

Ad ammanettarlo è stata la Squadra Mobile della Questura teatina, alla quale si era rivolta la vittima. Secondo il suo racconto, l'ex compagno era stato violento sin dai primi mesi della relazione, tra botte e scenate di gelosia. Alla fine era scattata la denuncia, ma lui non ha comunque desistito dai suoi gravi comportamenti.

E un giorno, in preda ai fumi dell'alcool, ha assalito la donna con pugni e morsi, facendola finire con la testa contro un muro. Ora la polizia ha bloccato il 46enne, che nella vita fa il commerciante (gestisce un negozio nel centro di Chieti).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malmena e sequestra la sua ex compagna, pescarese finisce in manette

IlPescara è in caricamento