menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia e molesta l'ex fidanzata: denunciato per stalking

Un trentacinquenne di Pescara è stato denunciato per stalking con l'obbligo di allontanamento dalla vittima, la sua ex fidanzata. Circa un mese fa la donna si era rivolta alla Polizia dopo essere stata perseguitata, picchiata e molestata diverse volte. L'uomo era già stato ammonito dalla Questura più volte

Un uomo di trentacinque anni, residente a Pescara, è stato denunciato con l'accusa di stalking, e da questa mattina non potrà avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla vittima.

La misura cautelare di allontanamento forzato è stata eseguita dagli uomini della Squadra Mobile, a seguito di alcune indagini.

La vicenda inizia nel mese di settembre, quando la vittima, ex fidanzata dell'uomo, si è rivolta alla Polizia per denunciare violenze e persecuzioni da parte del trentacinquenne.

Esasperata dai continui litigi, sms minacciosi e dalle violenze fisiche subite in diverse occasioni, ha deciso di raccontare tutto alle Autorità competenti, datosi che ormai viveva in un continuo stato d'ansia, temendo addirittura per la sua stessa incolumità. In un caso, infatti, ha avuto addirittura una prognosi di 10 giorni per le lesioni ricevute.

L'uomo, come spesso accade in questi casi, non aveva accettato la fine della relazione sentimentale con la vittima.

Il trentacinquenne era stato più volte ammonito dalla Questura di Pescara, un provvedimento utilizzato come deterrente prima della vera e propria denuncia per stalking, che può portare all'arresto ed alla carcerazione fino a quattro anni.

A causa del perdurare delle violenze, è arrivato il divieto di avvicinamento a qualsiasi luogo frequentato dall'ex fidanzata. Un' altra segnalazione e per lui si apriranno inevitabilmente le porte del carcere.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento