menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia e maltratta la sua convivente, arrestato un 33enne

L'uomo è finito in manette con l'accusa di violenza in famiglia. Era in evidente stato di ebbrezza alcoolica. Dopo le formalità di rito, è stato rinchiuso nel locale carcere di San Donato

Questa notte la Polizia di Pescara ha arrestato un 33enne per maltrattamenti in famiglia. Una pattuglia della Volante è intervenuta dopo una richiesta di aiuto da parte della convivente dell’uomo. La donna era fuggita da casa per via delle percosse subite dal 33enne.

L’arrestato è stato rintracciato nei pressi dell'abitazione che condivideva con la vittima, mentre in evidente stato di ebrezza alcoolica e con fare minaccioso stava attendendo il suo ritorno.

Quest’ultima, curata presso il locale Pronto Soccorso, ha poi sporto denuncia dell’accaduto, l’ultimo di una serie di maltrattamenti che ancora non erano stati segnalati. L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di San Donato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento