menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazza Le Laudi: scippano quattro ragazze, arrestati

Hanno scippato un gruppo di ragazze in Piazza Le Laudi a Pescara dopo aver rubato un'auto a Francavilla, ma due ventenni ed un sedicenne sono stati identificati ed arrestati dalla Polizia

La Polizia di Pescara, in particolare la Squadra Volante, ha arrestato ieri sera tre giovani con l'accusa di rapina.

Il gruppetto, formato da due ventenni di Francavilla e Chieti e da un sedicenne, ha infatti tentato di scippare alcune ragazze fra i 25 e 30 anni che si trovavano in Piazza Le Laudi dopo una serata in pizzeria. Si tratta di M.A, 20 anni di Francavilla, M.F. 20 anni di Chieti.

L'episodio è avvenuto circa a mezzanotte e mezza. Le ragazze sono state avvicinate alle spalle dai tre giovani, che hanno cercato di strappare loro le borse per poi darsi alla fuga. Durante la colluttazione, una di loro è finita a terra riportando un trauma al ginocchio, ma è riuscita a non farsi rubare la borsa. Un'altra ragazza invece è riuscita a recuperare la propria borsa dopo il furto. A segno invece lo scippo ai danni della terza ragazza.

Un passante di circa 40 anni ha assistito alla scena ed ha inseguito i tre rapinatori, che nel frattempo si stavano dirigendo verso il Porto, sul lungomare sud. Non è riuscito a bloccarli, ma ha comunque fornito particolari preziosissimi agli agenti di Polizia che nel frattempo erano arrivati sul posto. In effetti, dopo pochi minuti, i rapinatori sono stati individuati ed arrestati nei pressi della Pineta D'Avalos.

Recuperata anche la borsa della terza ragazza scippata: all'interno c'erano 170 euro ed un telefonino.

Nel frattempo gli agenti hanno anche scoperto che uno dei rapinatori, M.A, aveva rubato poco prima una fiat Tipo a Francavilla, con la quale aveva raggiunto il luogo dello scippo assieme agli altri due ragazzi. Dovrà quindi rispondere del reato di ricettazione.

Il Dirigente della Squadra Volante Alessandro Di Blasio ha sottolineato come sia stata fondamentale la collaborazione del cittadino che non ha esitato ad inseguire i rapinatori fornendo informazioni determinanti per l'arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento