Piazza dei Grue a Pescara: degrado e disagi per i cittadini

Piazza dei Grue, nel cuore di Portanuova, ristrutturata qualche anno fa, vive una situazione di degrado soprattutto per quanto riguarda il parco ed il manto stradale, deformato dalle radici degli alberi. Abbiamo sentito il parere dei consiglieri Cuzzi e Stanchi

Qualche giorno fa, abbiamo ricevuto la segnalazione di un nostro lettore riguardante alcuni disagi e pericoli per i cittadini nei pressi di Piazza dei Grue a Pescara, nella zona di Portanuova.

Abbiamo deciso così di recarci sul posto e scattare alcune foto, oltre ad ascoltare il parere di alcuni cittadini della zona. In particolare, ci ha colpito il manto stradale che, in diversi punti, come d'altronde segnalato dal nostro lettore, è completamente deformato a causa della crescita delle radici degli alberi di pino presenti.

In effetti, per un disabile o per una carrozzina è praticamente impossibile il transito.

grue1

grue2 Oltre ai pericoli sul manto stradale, anche il parchetto recintato, dedicato al passeggio dei cani, proprio di fronte alla sede della Circoscrizione Portanuova, è in uno stato di abbandono, con la rete di protezione divelta e cumuli di sporcizia in diversi angoli. E' paradossale, infatti, vedere come il cancello principale sia chiuso, mentre l'accesso è possibile esclusivamente dai buchi nella recinzione.

Lo stesso consigliere di circoscrizione Giacomo Cuzzi, dell'opposizione cittadina, commenta in modo critico la situazione nei dintorni di Piazza Grue: "Piazza Dei Grue è uno di quei luoghi d'incontro che l'amministrazione di centro-sinistra ha restituito alla città dopo 20 anni di degrado assoluto, con notevoli investimenti, oggi è un parco attrezzato che come tutte le aree verdi necessita di ordinaria manutenzione e mi auguro che l'amministrazione comunale voglia intervenire in tempi rapidi; oltre alle radici degli alberi che sollevano i marciapiedi, esisteva una rete di protezione per un parchetto all'interno della Piazza dedicata esclusivamente ai cani, quella rete oggi è distrutta e quel parchetto nel degrado totale", ci dice.

E continua: "Abbiamo segnalato più volte la problematica all'amministrazione Comunale, la realtà è che il verde e i luoghi d'incontro creati nella passata legislatura per aumentare la qualità della vità dei cittadini necessitano di costante manutenzione. Oggi nella nostra Circoscrizione le numerose aree verdi presenti soffrono la carenza ed il lassismo dell'Amministrazione Comunale" ha commentato Cuzzi.

I cittadini della zona e coloro che frequentano abitualmente il parco, sembrano aver notato un peggioramento delle condizioni dell'area verde e dei vicoli limitrofi, ma hanno pareri discordanti soprattutto riguardo gli interventi da compiere.

"Appena erano stati fatti i lavori di riqualificazione, il parco era in ottime condizioni ed era ben curato. Ora, da qualche tempo, c'è molta sporcizia, come d'altronde in tutta la zona. Di notte spesso il parco è frequentato da persone poco raccomandabili" confessa Antonio, che abita nei palazzi limitrofi con la propria famiglia da sempre.

Per Fabio, invece, che spesso porta il cane a passeggio nella zona, la situazione non è poi così difficile: "E' vero, ultimamente c'è meno pulizia e la rete è stata rotta da tempo, ma alla fine è sicuramente meglio rispetto a prima dei lavori, e credo che ci siano problemi e situazioni più difficili da affrontare prima di questa".

A rispondere alle critiche ci ha pensato Paolo Stanchi, consigliere di Circoscrizione a Portanuova ed appartenente a Pescara Futura che ci dice: "In merito al degrado di piazza Grue, vorrei mettere in evidenza tre cose: confermo che piazza Grue fu riqualificata dalla precedente amministrazione ma ritengo che furono commessi degli errori, come ad esempio: non furono coinvolti i residenti nella fase progettuale; non furono tenuti in considerazione i problemi che potevano causare nel tempo le radici degli alberi; non furono previsti giochi per bimbi nell'area verde, visto che la piazza è frequentatissima da famiglie con bambini".

Stanchi prosegue sostenendo che: "Segnalazioni sul degrado della Piazza furono fatte al precedente Consiglio di Circoscrizione e di conseguenza all'Amministrazione a partire dai primi mesi del 2008, infatti le prime segnalazioni riguardarano i danni provocati da vandali sulla recinzione dell'area di sgambettamento dei cani, il malfunzionamento della fontana e la scarsa pulizia della piazza. Quindi i problemi di degrado non nascono oggi ma almeno un anno e mezzo fa".

Per concludere Stanchi afferma che: "l'attuale amministrazione dovrebbe avere il coraggio e la volontà, ciò che la precedente amministrazione non ha avuto, di delegare la manutenzione di vie, piazze e aree verdi alle Circoscrizioni, così da migliorare la puntualità e la velocità dei lavori di manutenzione. Rispetto a ciò sono speranzoso che qualcosa cambi nel modo di intendere il Decentramento."

Tutte le foto:


grue3


grue4


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • A "L'ingrediente perfetto" su La7 Roberta Capua prepara gli arrosticini in padella con burro e salvia [FOTO - VIDEO]

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

Torna su
IlPescara è in caricamento