Cronaca

Pestaggio a sangue durante la Movida: denunciati tre giovani

Dopo un mese di intense indagini i carabinieri di Pescara hanno individuato i responsabili del brutale pestaggio avvenuto davanti al Bingo in centro la notte fra il 24 e 25 febbraio

Sono stati individuati e denunciati per lesioni aggravate i tre giovani responsabili del brutale pestaggio ai danni di altri due ragazzi di 24 e 21 anni avvenuto la notte fra il 24 e 25 febbraio. Si tratta di tre incensurati fra i 23 e 24 anni di Pescara e Spoltore. Tutto ha inizio in un locale di Pescara Vecchia, dove le vittime erano in compagnia di amici. Qui uno di loro urta per sbaglio una ragazza del gruppo e ne nasce una discussione proseguita fuori dal locale.

La questione si risolve solo con degli insulti, ma il giorno dopo in un locale della zona di Piazza Muzii incontrano uno dei componenti del gruppo con cui avevano discusso. Un saluto ma all'uscita davanti al parcheggio del Bingo le vittime vengono pestate a sangue con un bastone da quattro individui a viso coperto. I ragazzi se la caveranno con lesioni guaribili fra i 7 e 10 giorni.  I militari dopo aver raccolto molte testimonianze e verificato tabulati hanno individuato il trio, che sottoposto ad interrogatorio ha in parte confessato la partecipazione a quella che è stata una vera e propria spedizione punitiva in piena regola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pestaggio a sangue durante la Movida: denunciati tre giovani

IlPescara è in caricamento