Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Pestaggi a sangue nella movida pescarese: arrestati due giovani

La Squadra Mobile ha arrestato due giovani pescaresi in quanto responsabili dei violenti pestaggi ai danni di altrettanti ragazzi avvenuti nel mese di febbraio durante la movida a Pescara Vecchia

Sono stati individuati ed arrestati i responsabili dei due gravi episodi di violenza avvenuti nel mese di febbraio a Pescara Vecchia durante le notti della Movida. Si tratta di Francesco Parolise, di anni 20 e di Andrea Tiberii, di anni 27 entrambi pescaresi, indagati per il reato di lesioni gravissime.

L'11 e 19 febbraio infatti due giovani furono gravemente feriti dopo essere stati pestati a sangue con il cosiddetto "knockout game", il "gioco" di picchiare persone a caso senza motivo. Sono stati incastrati grazie alle immagini delle telecamere della zona ed alle testimonianze dei presenti e delle vittime.

TORNA LA VIOLENZA NELLA MOVIDA

Parolise, già arrestato in passato per episodi dello stesso genere, è finito ai domiciliari mentre Tiberii si trova in carcere. Ulteriori dettagli più tardi in conferenza stampa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pestaggi a sangue nella movida pescarese: arrestati due giovani

IlPescara è in caricamento