rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Pescosansonesco

Pescosansonesco: massacra di botte e sequestra la fidanzata, arrestato

Notte di terrore per una ragazza romena residente a Pescosansonesco, massacrata di botte e sequestrata per ore dal suo compagno, un connazionale arrestato dai carabinieri

Notte di terrore e di violenza a Pescosansonesco, dove un romeno ha massacrato di botte la compagna sequestrandola per alcune ore all'interno di un casolare abbandonato.

L'episodio è avvenuto sabato notte, quando i carabinieri sono intervenuti a seguito di una segnalazione di una violenta lite.

I militari giunti sul posto non hanno trovato la coppia, ed hanno avviato subito le ricerche nei dintorni, temendo il peggio.

Grazie ad una segnalazione di un cittadino, verso le 10.30 hanno fatto irruzione in un casolare nei dintorni di Pescosansonesco, dove hanno trovato la ragazza e il suo fidanzato.

La vittima del pestaggio è stata subito trasportata in ospedale in quanto presentava un vistoso taglio sul sopracciglio, numerose ecchimosi ed un dolore lancinante alla spalla.

Il ragazzo è stato arrestato con l'accusa di lesioni personali. La ragazza ha raccontato ai militari di aver subito sistematiche violenze dal suo fidanzato.

Il Comandante della Compagnia di Popoli Di Cristofaro ha sottolineato come sia fondamentale la collaborazione dei cittadini che grazie a piccole informazioni possono essere utili per l'attività dei carabinieri.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescosansonesco: massacra di botte e sequestra la fidanzata, arrestato

IlPescara è in caricamento