Cronaca

Peschereccio affondato a Giulianova: morti Elia Artone e Carlo Mazzi

Sono stati recuperati vicino ai rottami dell'imbarcazione "Eliana" i due corpi dei pescatori morti ieri pomeriggio a Giulianova durante la tempesta

Si chiamavano Elia Artone e Carlo Mazzi, rispettivamente 64 e 53 anni, i due pescatori morti ieri a Giulianova mentre si trovavano sul peschereccio "Eliana" affondato a meno di due miglia dalla costa a causa del maltempo. Strazio e dolore per i parenti, amici e colleghi delle vittime che hanno atteso il recupero dei corpi da parte della Guardia Costiera che si è attivata immediatamente, una volta lanciato l'SOS, con i mezzi e gli uomini arrivati da Pescara e dalla stazione marittima di Giulianova.

AFFONDA PESCHERECCIO, DUE MORTI

I corpi erano vicini ai rottami dell'imbarcazione, distrutta dalla furia delle onde che l'hanno ribaltata. Secondo una prima ricostruzione, quando Artone ha lanciato l'allarme c'era stato un problema con le reti che sembra si fossero impigliate nelle eliche del motore andato poi in avaria. A quel punto il silenzio e la triste corsa verso il punto dell'incidente. I soccorritori hanno avuto difficoltà a raggiungere l'imbarcazione non solo per il mare in burrasca ma anche per la mancanza di un dispositivo satellitare a bordo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Peschereccio affondato a Giulianova: morti Elia Artone e Carlo Mazzi

IlPescara è in caricamento