Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Pescatore disperso in mare, ricerche anche tra Pescara e il Teramano

L'uomo è Vincenzo Castellani, 51 anni, scomparso dal 21 febbraio nelle acque antistanti Porto Recanati, a circa 4 miglia dalla costa. Dunque sono già tre giorni che le ricerche non danno alcun esito positivo

Potrebbe essere arrivato fino a Silvi il pescatore che era a bordo di un peschereccio ribaltatosi nei giorni scorsi vicino ad Ancona: con il mare grosso, infatti, la corrente avrebbe trasportato l'uomo nelle nostre zone. Si stanno dunque facendo ricerche lungo l'Adriatico, nel tratto compreso tra Ancona e Pescara, rese difficili dal fatto che in questi giorni diverse volte il mare è stato agitato.

Il disperso è Vincenzo Castellani, 51 anni, scomparso dal 21 febbraio nelle acque antistanti Porto Recanati, a circa 4 miglia dalla costa; l’imbarcazione si chiama "Anna – 8an325”. Dunque sono già tre giorni che le ricerche non danno alcun esito positivo.

Il peschereccio, recuperato e posto a secco, è stato ispezionato dai militari della Guardia Costiera e, da una prima analisi, non riporta segni di manomissione o danneggiamenti dovuti a urti o collisioni. Il velivolo della Guardia Costiera Atr42 denominato “Manta 10-03” e un elicottero Ab412 dei Vigili del Fuoco sono decollati dall’aeroporto di Pescara. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescatore disperso in mare, ricerche anche tra Pescara e il Teramano

IlPescara è in caricamento