Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Pescarese picchiato in pieno centro a Chieti nella notte di Natale

Calci e pugni rifilati a un 28enne del capoluogo adriatico. Il fatto si è verificato in piazza Matteotti dopo una festa nella notte tra il 24 e il 25 dicembre. Indagini in corso da parte della polizia teatina. Il giovane è finito in ospedale

Ancora un pescarese picchiato selvaggiamente a Chieti. L'episodio si è verificato in pieno centro, all’uscita da una festa che si era tenuta poco prima in un circolo della zona, e a farne le spese è stato un 28enne originario del capoluogo adriatico.

Il giovane, poco dopo le 4 nella notte della Vigilia di Natale (cioè tra il 24 e il 25 dicembre), è stato malmenato con calci e pugni al volto, per futili motivi, da un gruppo di ragazzi del posto ed è finito in ospedale con la mascella fratturata e una ferita al naso.

SCAMBIATO PER UN CALCIATORE DEL PESCARA: AGGREDITO E RAPINATO A CHIETI SCALO

Teatro del pestaggio è stata piazza Matteotti. Sull’aggressione sta adesso indagando la polizia teatina. In base ai primi riscontri, gli autori di questo vile gesto non sarebbero nuovi a simili comportamenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescarese picchiato in pieno centro a Chieti nella notte di Natale

IlPescara è in caricamento