menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sorseggia aperitivo davanti a un bar, pescarese multato in provincia di Chieti per violazione delle norme Covid

L'uomo di Pescara è stato sorpreso e multato dalla polizia nel corso dei controlli svolti tra Chieti e San GIovanni Teatino

Un uomo di Pescara è stato multato dalla polizia in provincia di Chieti per violazione della normativa anti Covid-19.
Il pescarese è stato sanzionato sia perché trovato fuori dalla propria provincia senza giustificato motivo e anche perché stava sorseggiando un aperitivo davanti a un bar.

I controlli della polizia sono stati effettuati nella giornata di ieri, sabato 13 marzo, come riferisce ChietiToday.

In azione, su disposizione del comitato provinciale (Chieti) per l’ordine e la sicurezza pubblica, polizia, carabinieri, guardia di finanza e polizie locali.

I servizi sono stati svolti a Chieti e San Giovanni Teatino dalla polizia di Stato, unitamente a personale delle rispettive polizie locali, e finalizzati soprattutto a controllare la legittimità degli spostamenti. Sono state controllate 114 persone e ne sono state sanzionate 6 per la normativa anti-covid e altre per violazioni al codice della strada. Le sei persone sanzionate per la normativa anti-covid erano tutte residenti in altri comuni e non avevano alcun giustificato motivo per spostarsi nei territori nei quali sono stati trovati. Oltre al pescarese multato, gli altri, con scuse varie, avevano in atto spostamenti fra diversi comuni senza che ve ne fosse la necessità. L’età dei sanzionati varia dai 30 ai 42 anni.

Invece a Francavilla al Mare, come riporta sempre ChietiToday, hanno agito carabinieri e polizia locale. Sono state controllate 92 persone e sanzionate 15 di età compresa tra i 20 e i 47 anni. Tutte sono state sanzionate davanti a due bar mentre bevevano un aperitivo e intrattenevano conversazione senza allontanarsi dal locale, così come previsto dalla vigente normativa per cui è ammesso solo l’asporto con divieto di consumare sul posto. In particolare 13 erano innanzi un bar, il cui titolare è stato anche sanzionato per aver permesso l’assembramento, e altri 2 innanzi un altro esercizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento