menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescarabici scrive a Mascia per la pista ciclabile

L'associazione cicloambientalista "Pescarabici" ha inviato una lettera aperta al sindaco Luigi Albore Mascia per chiedere la realizzazione di una nuova pista ciclabile in città che possa attraversarla senza interruzioni

"Per giungere a una seria e significativa rete della mobilità ciclistica urbana a Pescara ce ne vuole ancora", scrive Pescarabici, aggiungendo che però il recente percorso ciclabile del Ponte
del Mare
"è comunque un anello di congiunzione che dà un senso rinnovato e sinergico a "spezzoni solitari" di percorsi ciclabili esistenti. Oltre a congiungere il nord e il sud della città, questo tratto comincia a mettere a sistema un accenno di rete".

Pescarabici cita, in tal senso, "la pista che viene da Piazza Primo Maggio fino alla Madonnina, che ancora senza identità percorre la parte adiacente la strada del marciapiede lato mare; la pista che viene da sud, ben disegnata da Viale Pepe a Via Vespucci, ma che viene poi a mancare fino in prossimità del fiume; la pista che viene da ovest e che costeggia il lato sinistro del fiume fino alla Madonnina".

Congiungere questi tracciati amplifica, secondo Pescarabici, "le possibilità di percorrenza ciclabile della città e dà un nuovo senso alla mobilità leggera urbana a cui tantissimi utenti sono legati. Si immagini, Sig. Sindaco, se Pescara, pianeggiante com'è per grandissima parte del suo territorio, fosse dotata di una seria e diffusa rete di piste ciclabile? Fosse dotata di un biciplan degno di questo nome? Fosse dotata di una diffusa rete di supporto all'uso della bicicletta, come zone di custodia e officine? Fosse dotata di un efficiente sistema di bike-sharing?".

Pescarabici è convinta che "passare dall'immaginazione alla realtà non sia affatto un passo difficile da fare; esistendo già la strada, bisogna solo cambiarne in diversi tratti, la destinazione d'uso: da carrabile a ciclabile. In questo modo sarebbe anche più facile - scrive ancora l'associazione al sindaco Mascia - entrare a far parte di quella cerchia di centri urbani virtuosi, che a livello europeo stanno sempre più crescendo, che hanno aderito alla Carta di Bruxelles".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pescara usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento