Pescara, via Orazio: smantellato dai vigili accampamento abusivo

La Polizia Municipale di Pescara ha sgomberato ieri mattina un accampamento abusivo nei pressi del Parco Fluviale in via Orazio, dove erano accampati tre cittadini polacchi

La Polizia Municipale di Pescara ha sgomberato ieri un accampamento abusivo in via Orazio, nei pressi della pista ciclabile del Parco Fluviale.

Nell'area vivevano tre cittadini polacchi, ed avevano realizzato con mezzi di fortuna un vero e proprio bivacco, in condizioni estreme di degrado.

Lo ha fatto sapere il sindaco Mascia, aggiungendo che sul posto è intervenuta anche Attiva per ripulire e bonificare l'area.

Da tempo l'area veniva tenuta sotto controllo dalla Polizia Municipale, a seguito delle segnalazioni ricevute. I monitoraggi effettuati dai vigli hanno dimostrato come nella zona dormivano ogni notte almeno 6/7 stranieri. Presenti anche alcuni agenti della Polizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I polacchi sono stati identificati, mentre gli operai di Attiva hanno sgomberato l'area da tutto il materiale presente, compresi escrementi, materassi, reti per i letti, divani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo si toglie la vita, tragedia nel Pescarese

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

Torna su
IlPescara è in caricamento