rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Centro Storico

Pescara Vecchia: picchiano un ragazzo per rubargli lo smartphone, arrestati

Tre extracomunitari sono stati arrestati dalla Polizia per rapina aggravata. Hanno infatti aggredito un giovane in via dei Bastioni rubandogli lo smartphone per poi tentare la fuga a piedi

Hanno aggredito e scaraventato a terra un giovane per rubargli lo smartphone, ma sono stati bloccati ed arrestati dalla Polizia. Notte movimentata quella appena trascorsa nella zona di Pescara Vecchia. Un 31enne di Francavilla, infatti, è stato rapinato ed aggredito da tre extracomunitari, accusati di rapina aggravata in concorso.

Erano le 3 di ieri notte quando il ragazzo si è avvicinato alla sua auto parcheggiata in via dei Bastioni, dopo aver trascorso una serata con un'amica nei locali di Pescara Vecchia. I tre rapinatori dopo averlo percosso lo hanno fatto cadere a terra rubandogli lo smartphone.

RAPINA E STUPRA UNA MINORENNE, ARRESTATO

Subito dopo si sono dati alla fuga ma la vittima nel frattempo si è rialzata e li ha inseguiti con l'auto, fino a quando è intervenuto un equipaggio della Volante che ha intercettato il trio e li ha bloccati. Prima del controllo uno degli arrestati si è liberato dello smartphone gettandolo sotto un'auto parcheggiata, ma gli agenti lo hanno recuperato e restituito al legittimo proprietario.

I tre arrestati, ovvero J. S. nato in Gambia, classe 1991, domiciliato a Montesilvano (PE); F. A. K. nato in Senegal, classe 1990,  domiciliato a Francavilla al Mare (CH); M. M., nato in Senegal classe 1995 domiciliato a Montesilvano (PE) sono stati condotti in carcere.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara Vecchia: picchiano un ragazzo per rubargli lo smartphone, arrestati

IlPescara è in caricamento