Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Pescara: l'Ufficio Dogane scopre maxi frode da 3 milioni di euro

L'Ufficio Dogane di Pescara ha scoperto, dopo una complessa indagine, una frode riguardante 3,1 milioni di euro di Accise sottratte al pagamento da parte di un'azienda locale

L'Ufficio Dogane di Pescara, a seguito di una complessa indagine, ha scoperto una frode riguardante la sottrazione al pagamento di accise per circa 3,1 milioni di euro.

I funzionari degli uffici doganali pescaresi hanno accertato un sistema di triangolazione che vede coinvolta un'azienda locale che veniva incaricata di effettuare trasporti di bevande alcoliche in paesi della Comunità Europea, da parte di altre società.

In realtà, la merce non ha mai raggiunto i destinatari indicati nei relativi Daa, che presentavano anche timbri falsi.

Il responsabile delle violazioni è stato denunciato.

(AdnKronos)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara: l'Ufficio Dogane scopre maxi frode da 3 milioni di euro

IlPescara è in caricamento