rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca Spoltore

Spoltore, truffatori si spacciano per l'Agbe chiedendo soldi per una presunta raccolta fondi

Alcuni commercianti di Spoltore hanno ricevuto delle telefonate da presunti volontari Agbe per una raccolta fondi. L'associazione ha fatto sapere che si tratta di una truffa

E' in atto una truffa telefonica da parte di ignoti che, spacciandosi per volontari dell'Agbe, chiedono soldi ai commercianti per una falsa raccolta fondi. L'associazione pescarese ha fatto sapere di essere completamente estranea alla vicenda, in quanto le raccolte fondi sono sempre pubblicate tramite i social ed i volontari sempre riconoscibili tramite tesserini numerati.

Diversi commercianti di Spoltore hanno segnalato le telefonate, nelle quali si chiedono 50 euro ed annunciando la visita di una persona che si recherà in negozio per ritirarli. L'Agbe ha aggiunto:

"Ringraziamo i vari commercianti per averci avvisato della truffa in corso è chiediamo a chiunque fosse contattato di segnalarci il caso per poterci muovere di conseguenza. Per qualsiasi informazione sui nostri progetti e sulle donazioni sono attivi canali social, sito www.agbe.eu e il contatto diretto 085.41.71.511"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spoltore, truffatori si spacciano per l'Agbe chiedendo soldi per una presunta raccolta fondi

IlPescara è in caricamento