menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara, truffa corsi formazione: Codici e i ragazzi truffati parte civile

Stamane presso il Tribunale di Pescara c'è stata la prima udienza nell'ambito del processo a carico dei responsabili dell'associazione "Servizi per il Cittadino", in merito a delle presunte truffe su corsi di formazione

E' iniziato questa mattina il processo riguardante presunte truffe nell'ambito di corsi di formazione organizzati dall'Associazione "Servizi per il Cittadino" di Pescara.

Sono stati rinviati a giudizio per truffa,  concorso e continuazione nel reato, il titolare e due collaboratori.
Questa mattina, durante l'udienza, il Giudice ha ammesso tutte le costituzioni di parte civile, fra cui i 30 giovani truffati e l'associazione Codici.

Domenico Pettinari, segretario provinciale di Codici, si è detto soddisfatto e ha sottolineato come i ragazzi, tutti disoccupati, sono stati raggirati con delle false aspettative dopo il corso, con un presunto  attestato di frequenza riconosciuto dalla Regione ed un attestato in inglese commerciale Cambridge, oltre a promesse di contatti con imprese per eventuali assunzioni, mai esistite.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Attenzione al razzo cinese: l'ironia corre sul web [FOTO]

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento