rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Pescara, traffico in difficoltà per le proteste dei tassisti e dei dipendenti del cementificio

Mattinata di proteste quella di oggi a Pescara, dove sono in corso sit in e cortei da parte dei tassisti in viale Bovio e dei dipendenti del cementificio in via Raiale. Traffico rallentato in diverse strade

Mattinata di proteste quella in corso a Pescara, dove sono scesi in piazza sia i tassisti che i dipendenti del cementificio.

I tassisti protestano con un sit in davanti alla sede della Regione, in viale Bovio, per la questione della gestione dei clienti all'aeroporto di Pescara, dove lo ricordiamo negli ultimi giorni ci sono stati diversi problemi e momenti di tensione con i tassisti di Chieti.

La protesta, fanno sapere i tassisti, andrà avanti ad oltranza fino a quando non sarà revocato il numero con prefisso "085" in uso alla cooperativa chietina che, secondo i pescaresi, trae in inganno i clienti che credono di chiamare un taxi proveniente dal pescarese. La richiesta è di risposte chiare da parte delle autorità locali.

Situazione diversa, invece per il cementifico di via Raiale, dove i dipendenti protestano davanti alla sede dello stabilimento, assieme ai sindacati, chiedono l'apertura di un tavolo di trattativa per riuscire a ricollocare lo stabilimento con una riconversione e cessione ad altra società.

I dipendenti al momento sono in cassa integrazione. Disagi alla circolazione fra via Raiale e via della Torretta, con la chiusura dello svincolo dell'asse attrezzato all'altezza del cementificio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, traffico in difficoltà per le proteste dei tassisti e dei dipendenti del cementificio

IlPescara è in caricamento