menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara, tornano i cattivi odori del sansificio e le proteste dei cittadini

Con la riapertura a pieno regime del sansificio, tornano i forti cattivi odori in città. I cittadini tornano a protestare con telefonate ad Asl e Polizia Municipale. Intanto gli ambientalisti "filmano" le emissioni notturne

Tornano i cattivi odori in città. Con la ripresa a pieno regime dell'attività del sansificio, al centro di numerose polemiche per l'odore nauseabondo delle emissioni notturne derivanti dai fumi di scarto.

Da due giorni ormai Asl e Polizia Municipale sono tempestate di chiamate di protesta da parte dei cittadini, stanchi dell'odore. Ricordiamo che il sansificio era stato chiuso per 24 ore dopo i dati dell'Arta che a fine dicembre mostravano valori oltre la norma per le emissioni di carbonio, ma poi l'ordinanza era stata subito annullata dalla Provincia dopo i nuovi dati che mostravano valori in linea e soprattutto l'adeguamento della struttura ad alcune carenze evidenziate proprio dall'ente per la tutela dell'ambiente e della salute.

Intanto gli ambientalisti del Forum H20 tornano a chiedere interventi immediati per stoppare il cattivo odore; già qualche settimana fa avevano minacciato denunce in Procura ed ora hanno girato anche un video, registrato con una telecamera sensibile al calore, che mostra le abbondanti emissioni notturne prodotte dalla canna fumaria della struttura.

IL VIDEO DEGLI AMBIENTALISTI

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento