Tenta di accoltellare il marito ed un agente di Polizia: arrestata una rom

Una donna, Spinelli Violetta, è stata arrestata dalla Squadra Volante di Pescara con l'accusa di tentato omicidio, resistenza e lesioni nei confronti di un agente di Polizia, intervenuta per sedare una lite familiare nella zona nord della città. La donna ha tentato di accoltellare anche il marito

p6240006Momenti di paura nella notte fra sabato e domenica per l'agente di Polizia Antonelli della Squadra Mobile di Pescara.

Il fatto è accaduto nella zona nord della città, ai confini fra Pescara e Montesilvano, lungo la Nazionale Adriatica.

Una pattuglia della Volante è intervenuta a seguito di una segnalazione riguardante una lite familiare fra marito e moglie.

Una volta sul posto, però, la Antonelli ed il suo collega si sono resi conto che la situazione era delicata e molto più pericolosa di quella che potevano immaginare.

Un uomo, il marito, fugge dalle scale di casa dalla moglie, Violetta Spinelli, 29 anni, pluripregiudicata di etnia rom, che minaccia di colpirlo con un coltello la cui lama è lunga circa 30 cm.

Quando però l'agente Antonelli si avvicina alla donna, si rende conto che ques'ultima è completamente fuori di sè, agitata ed in preda ad un attacco d'ira molto violento. Pochi secondi dopo, infatti, la Spinelli tenta di colpire più volte la poliziotta con il coltello alla gola. Il colpo viene schivato per miracolo, così come i fendenti successivi. Colpi che indubbiamente avrebbero potuto uccidere o comunque ferire seriamente se fossero andati a segno.

Fortunatamente gli agenti riescono a bloccare la donna anche se la resistenza continua ad essere molto forte e violenta. La Spinelli infatti morde ripetutamente la poliziotta che le aveva bloccato la mano nella quale impugnava il coltello.

La donna viene condotta in ospedale a causa del suo forte stato d'agitazione, dal quale esce il giorno successivo per essere condotta presso il carcere di Chieti.

Si tratta di una pluripregiudicata con diversi precedenti penali anche gravi, oltre ad essere, insieme al marito, una consumatrice abituale di stupefacenti, un fatto alquanto insolito per una rom.

Già nel pomeriggio di sabato, un'altra volante era intervenuta sul posto per sedare una precedente lite fra i due coniugi.

Ma Violetta Spinelli era stata segnalata più volte anche per maltrattamenti a minori: la donna infatti ha una figlia di due anni, che ha assistito alla scena della lite, con la quale si accompagnava in strada per chiedere l'elemosina. Circa un mese fa, fu notata davanti al centro commerciale Delfino, in compagnia delle bimba, vestita solo di un pigiamino nonostante fosse il mese di novembre.

Due anni fa la Questura di Macerata rilasciò anche un foglio di via nei suoi confronti, in quanto aveva truffato e raggirato un'anziana fingendosi un'assistente sociale. A suo carico anche un arresto per estorsione e spaccio di stupefacenti.

Il Dirigente della Volante Costantini ha sottolineato come l'agente Antonelli abbia rischiato conseguenze molto gravi nell'operazione,  ed ha colto l'occasione per elogiare il lavoro svolto dagli agenti di sesso femminile (tre in tutto nella squadra volante di Pescara), molto preparate e competenti in ogni situazione.


polizia
L'agente Antonelli

Violetta Spinelli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • A "L'ingrediente perfetto" su La7 Roberta Capua prepara gli arrosticini in padella con burro e salvia [FOTO - VIDEO]

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Maltempo in arrivo sull'Abruzzo, previsti neve e freddo: l'avviso della protezione civile

Torna su
IlPescara è in caricamento