rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Pescara: tenta di stuprare una donna davanti al portone di casa, arrestato

In manette è finito un 35enne bulgaro senza fissa dimora, che ha avvicinato con una scusa una donna che stava rientrando a casa e l'ha prima palpeggiata e poi ha tentato di violentarla

Ha palpeggiato e tentato di violentare una signora mentre stava rientrando a casa, ma grazie all'intervento del figlio della vittima è stato fermato. In manette è finito M.E, 35enne bulgaro senza fissa dimora arrestato dai carabinieri per violenza sessuale.

Il 27 gennaio scorso la vittima stava rientrando in serata a casa, quando è stata avvicinata davanti al portone di casa da uno sconosciuto che le ha chiesto una sigaretta. A quel punto però l'uomo ha iniziato prima a palpeggiarla e poi ha cercato di violentarla. La donna è riuscita a divincolarsi suonando al citofono di casa dove dormiva il figlio che, allarmato dalle grida è sceso ed è riuscito a mettere in fuga il violentatore.

RAPINA E STUPRO DI GRUPPO: ARRESTATO 35ENNE

I carabinieri dopo la denuncia, nel giro di 36 ore sono riusciti a risalire all'identità del bulgaro sottoposto a fermo e successivamente condotto in carcere a Pescara dopo la convalida del GIP.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara: tenta di stuprare una donna davanti al portone di casa, arrestato

IlPescara è in caricamento